Questo sito contribuisce alla audience di

Àdria (geologia)

in geologia, nome usato da alcuni autori per indicare il settore padano-adriatico, geologicamente stabile. Quest'area, praticamente asismica ed indeformata, è circondata da fasce intensamente sismiche e fortemente deformate (catena appenninica e catena dinarica). Durante l'evoluzione dei sistemi orogenici adriatico-vergenti (sistemi appenninico e dinarico) Adria si è comportata da zona stabile (avampaese) verso cui tendevano a spostarsi le falde originate e messe in movimento dalle forti spinte compressive in gioco in questi processi tettonici. Esistono idee contrastanti sul fatto che Adria possa essere, o possa essere stata in passato, in continuità litosferica con il continente africano; in tal caso si parla anche di promontorio africano. Recentemente, studi sui meccanismi focali dei terremoti avvenuti ai margini di Adria mostrano, per quest'area, un comportamento geodinamico indipendente da quello della placca continentale africana; ciò porta a considerare Adria come una microplacca interposta tra la placca europea e quella africana.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti