Questo sito contribuisce alla audience di

Àglio o Àllio, Donato Felice

architetto italiano (forse Milano ca. 1677-ca. 1761). Lavorò dapprima come scalpellino (ca. 1700) nel collegio degli Scolopi nella Josephstadt (Vienna), poi, intrapresa la carriera militare (1704), fu nominato nel 1711 “capomaestro delle fortificazioni” nell'ufficio delle “imperiali fabbriche militari” a Vienna, dove costruì la chiesa (1717-28) e il convento (1730) delle Salesiane. Dal 1729 fu impegnato nel rinnovamento dell'abbazia di Klosterneuburg (trasformò coro e presbiterio della chiesa e dal 1740 il convento in residenza di Carlo VI). Nel 1735-36 ricostruì la chiesa dei Cappuccini di Bratislava e nel 1740-41 realizzò il santuario di Maria Bründl (Bassa Austria).

Media


Non sono presenti media correlati