Questo sito contribuisce alla audience di

Àquila di Arròscia

comune in provincia di Imperia (45 km), 495 m s.m., 10,08 km², 211 ab. (aquilani), patrono: santa Reparata (8 ottobre).

Centro situato su un terrazzo alla sinistra della media valle del torrente Arroscia. Compreso nei possedimenti dei marchesi di Clavesana, si sviluppò lungo il tracciato della via che dal fondovalle portava verso la val Pennavaira e il Piemonte. Fu acquistato da Genova sul finire del sec. XIV. Al Medioevo risalgono le rovine del castello dell'Aquila, in posizione dominante a N dell'abitato. La parrocchiale di Santa Reparata è una ricostruzione barocca di un preesistente edificio. § L'agricoltura è rivolta prevalentemente alla coltivazione di olivo, vite, alberi da frutto e lavanda.