Questo sito contribuisce alla audience di

Àsola, Giovanni Mattèo

compositore italiano (Verona 1524-Venezia 1609). Attivo come maestro di cappella in varie città del Veneto, visse a lungo a Venezia. Fu un grande ammiratore di Palestrina e si adeguò fedelmente alle direttive del Concilio di Trento nelle sue composizioni da 2 a 12 voci (messe, salmi, inni, mottetti), austere e sempre chiare e semplici. Utilizzò largamente il coro battente.