Questo sito contribuisce alla audience di

Álvares Pereira, Nuño

militare, statista e asceta portoghese (Bom Jardim 1360-Lisbona 1431). Combatté per la dinastia di Aviz e salvò l'indipendenza del Portogallo battendo gli Spagnoli ad Aljubarrota (14 agosto 1385). Conquistò poi Ceuta, nel Marocco. Creato conestabile di Portogallo, imparentato con la casa reale, carico di onori e di ricchezze, nel 1422 si ritirò nel convento del Carmelo di Lisbona, dove visse gli ultimi anni da asceta, fra la venerazione generale. Benedetto XV lo beatificò nel 1918.

Media


Non sono presenti media correlati