Questo sito contribuisce alla audience di

Èfrem, Siro

santo, padre e dottore della Chiesa orientale (Nisibi ca. 306-Edessa 373). Nato forse da famiglia cristiana, divenne poi capo della comunità cristiana emigrata a Edessa in seguito alla cessione di Nisibi ai re persiani (363). A quest'epoca risale la maggior parte dei suoi scritti esegetici e di quelli contro gli eretici del tempo, redatti in uno stile ampolloso allora assai apprezzato, e presto tradotti dal siriaco in armeno, latino e slavo. Particolarmente celebrati nella Chiesa orientale i suoi inni che sembra abbiano dato origine, tradotti, all'innografia bizantina. Di interesse storico i Carmina Nisibena, che cantano la gloriosa resistenza di Nisibi contro i Persiani. Festa il 18 giugno.

Media


Non sono presenti media correlati