Questo sito contribuisce alla audience di

Èlena (imperatrice, santa)

imperatrice, santa (? ca. 255-Costantinopoli ca. 335). Di umili origini, divenne concubina di Costanzo Cloro e generò Costantino il quale, asceso al trono, la proclamò Augusta nel 324. Esercitò una forte influenza sulla politica religiosa del figlio. Il viaggio in Terrasanta, durante il quale avrebbe rinvenuto sul luogo del Calvario la vera croce del supplizio di Gesù, avvenne dopo il 325. Festa: 18 agosto nella Chiesa latina; 21 maggio in quella greca. § Le fonti antiche ricordano molte statue di Elena, soprattutto a Costantinopoli, ma nonostante le effigi monetali pervenuteci la sua identificazione con ritratti plastici esistenti è controversa; un'ipotesi ha riconosciuto Elena nella statua un tempo conosciuta come Agrippina del Museo Capitolino. Il suo mausoleo, in località ad duas lauros sulla via Labicana (oggi Casilina), comprende una basilica e una grande rotonda coperta a cupola, nota col nome di Tor Pignattara, da cui proviene il grande sarcofago di porfido oggi nei Musei Vaticani.

Media

ElenaElena