Questo sito contribuisce alla audience di

Èrcole III

(Rinaldo) d'Este, duca di Modena e Reggio (Modena 1727-Treviso 1803). Figlio di Francesco III e di Carlotta Aglae d'Orléans, dopo aver servito gli Austriaci nella guerra dei Sette anni succedette al padre nel Ducato di Modena e Reggio nel 1780. Principe mite e prudente, migliorò il Codice di Francesco III, riordinò l'amministrazione dello Stato e attuò ampie bonifiche. Nel maggio del 1796, alla calata del Bonaparte, fuggì a Venezia e fu dichiarato deposto. Come compenso dei domini perduti, con la Pace di Campoformio (1797) gli furono assegnati dei possedimenti in Brisgovia di cui egli però non volle mai prendere possesso.

Media


Non sono presenti media correlati