Questo sito contribuisce alla audience di

Èrebo

(greco Érebos), nella religione greca, personificazione mitica delle tenebre primordiali. Nella teogonia esiodea Erebo e Nyx (la Notte), entrambi generati da Caos, si accoppiano e generano a loro volta Emera (il Giorno) ed Etere (il Cielo luminoso o la Luce diurna). Erebo scende poi nelle profondità della Terra, dove impersona il regno delle tenebre, dimora delle anime dei morti.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti