Questo sito contribuisce alla audience di

Èris

(greco Éris), dea della discordia nella religione greca. Era considerata una potenza attiva nel presente, ma anche un essere primordiale, un elemento cosmogonico. Era figlia di Nyx (Notte), aveva l'aspetto di un genio femminile alato e le si attribuivano come figli personificazioni di concetti quali Ponos (Fatica), Lethe (Dimenticanza), Limos (Fame), Algos (Dolore) e Horkos (Giuramento). Eris figura essenzialmente come una divinità malvagia, e tuttavia sotto certi aspetti necessaria. Esiodo le riconosce invece una funzione positiva come dea della nobile emulazione.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti