Questo sito contribuisce alla audience di

Èster (teatro)

(Esther), tragedia in tre atti in versi di J. Racine rappresentata nel 1689. L'opera, ispirata all'episodio biblico di Ester, segna il ritorno di Racine alla fede cristiana e al teatro dopo un'interruzione di dodici anni. Un profondo sentimento religioso si sprigiona soprattutto dai cori attraverso una mistica contemplazione di tutte le cose. Le musiche di scena sono dovute a Jean-Baptiste Moreau. § La giovane ebrea fu eletta a protagonista di molti altri lavori drammatici, dalla commedia di Lope de VegaLa hermosa Ester (1610) alla tragedia di Federico Della Valle (1627) e al dramma di Franz Grillparzer (1863, rimasto incompiuto) intitolati al suo nome. A Ester si sono ispirati numerosi compositori, fra cui Händel nel suo primo oratorio drammatico (Esther, 1732).