Questo sito contribuisce alla audience di

Élfo, Teatro dell'-

compagnia teatrale fondata a Milano nel 1972 da Gabriele Salvatores e Ferdinando Bruni e provvista di una propria sede dal 1978. Si riconoscono nella sua storia due filoni, uno impersonato dalle regie di G. Salvatores, volto verso la ricerca di una nuova comicità con apporti del musical e del cabaret (Pinocchio Bazar, 1975; Satyricon, 1977; Sogno di una notte di mezza estate, 1980; Comedians, 1985); l'altro, che si esprime soprattutto negli spettacoli di Elio De Capitani (Nemico di classe, 1982; Le lacrime amare di Petra von Kant, 1988), particolarmente attento alla più impegnata drammaturgia contemporanea. Nel 1992 il Teatro dell'Elfo e il Teatro di Porta Romana si fondono creando Teatridithalia Elfo e Portaromana Associati, proponendo attori della scena teatrale italiana, tra cui Paolo Rossi e Silvio Orlando e proseguendo con la ricerca sulla drammaturgia contemporanea (Brad Fraser, Steven Berkoff, Bernard-Marie Koltès, Yukio Mishima, Pier Paolo Pasolini, Giovanni Testori e Mark Ravenhill). In anni più recenti, l'incontro con Shakespeare ha portato in scena alcuni spettacoli tra cui il Mercante di Venezia (2003).

Media


Non sono presenti media correlati