Questo sito contribuisce alla audience di

Évora (distretto)

distretto del Portogallo centromeridionale, 7392 km², 173.654 ab. (2001), 23 ab./km², capoluogo: Évora. Confini: Portalegre (N), Beja (S), Setùbal (SW), Santarém (NW); Spagna (W).

Il territorio si estende nella sezione centromeridionale del Paese (Alto Alentejo); è delimitato in gran parte a W dal fiume Guadiana che costituisce parte del confine con la Spagna. E' attraversato da numerosi affluenti della Guadiana e del Sado che solcano gli altopiani dominati dalle Serras de Ossa (653 m) e Mendro (412 m). Il clima risente della vicinanza della Meseta, ha quindi estati molto calde e inverni freddi, le precipitazioni sono scarse. La popolazione, dopo un lungo periodo di declino causato dalle migrazioni verso i distretti costieri e l'estero, all'inizio del sec. XXI sembra essersi stabilizzata. Oltre al capoluogo, non vi sono altri centri urbani di rilievo, e l'insediamento è prevalentemente di tipo rurale. L'infrastruttura viaria è incentrata sull'asse autostradale che collega il capoluogo a Lisbona a W e alla Spagna a E. § Le attività economiche si basano principalmente sul settore primario: il suolo è coltivato a cereali, olivo, vite e legumi, diffuso è l'allevamento ovino. Centri importanti, oltre al capoluogo, sono Estremoz, Montemor-o-Novo e Vendas Novas.

Media


Non sono presenti media correlati