Questo sito contribuisce alla audience di

Ìsola Bèlla

isola del Lago Maggiore, frazione del comune di Stresa (provincia del Verbano-Cusio-Ossola), la più famosa delle isole Borromee, posta a breve distanza dalle rive del golfo Borromeo. Deve il suo nome a Bella, diminutivo di Isabella, moglie del conte Carlo III Borromeo, che a cominciare dal 1632 trasformò il nudo scoglio in un complesso architettonico altamente suggestivo. Alla costruzione del palazzo Borromeo (nel quale, durante l'aprile del 1935, si tenne la Conferenza di Stresa) parteciparono architetti come F. M. Richini, F. Castelli e C. Fontana; conserva, negli ambienti interni di grande valore artistico, gli arredi originali e ospita una pregevole raccolta di dipinti specialmente di scuola lombarda. Nella cappella ottocentesca sono monumenti sepolcrali scolpiti da G. A. Amadeo e dal Bambaia. Buona parte dell'isola è occupata dagli splendidi giardini all'italiana digradanti a terrazza verso il lago.

Media


Non sono presenti media correlati