Questo sito contribuisce alla audience di

Ìsola del Liri

comune in provincia di Frosinone (24 km), 217 m s.m., 15,98 km², 12.191 ab. (isolani), patrono: Madonna di Loreto (10 dicembre).

Centro sul fiume Liri, formato da un nucleo originario (Isola Superiore), su un'isola fluviale, e da un'area di successiva espansione (Isola Inferiore), lungo le rive del fiume. Possesso dei Volsci, fu conquistato dai Romani nel 305 a. C. Nei primi anni dopo il Mille il nucleo antico fu denominato Colle dell'Isola. Feudo dei duchi di Sora, passò nel Cinquecento ai Boncompagni, che vi impiantarono la lavorazione della lana.§ Elemento rilevante dell'architettura locale è il castello Boncompagni-Viscogliosi (sec. XIV e poi rielaborato più volte), circondato da un parco ornato da sculture, che si affaccia sulla cascata grande. La parrocchiale di San Lorenzo, con tracce rinascimentali e del barocco napoletano, conserva un dipinto di A. Mariani. § Fiorente l'agricoltura che produce cereali, olive, frutta e ortaggi; sviluppato l'allevamento ovino, bovino e suino. Il comparto manifatturiero opera nei settori cartario, tessile, alimentare e del legno. Molto frequentate le cascate sul fiume e le numerose manifestazioni musicali.

Media


Non sono presenti media correlati