Questo sito contribuisce alla audience di

Òdi (Orazio)

(Carmina). Raccolta di 103 carmi di metro vario di Orazio (più il Carmen saeculare) composta dal 30 al 15 a. C. e pubblicata in due riprese: i primi tre libri, dedicati a Mecenate, nel 23, il quarto forse nel 13 a. C. Momento culminante dell'arte oraziana, le Odi, che riprendono dichiaratamente motivi e ritmi dei grandi lirici eolici (Saffo, Alceo), pongono in primo piano il sentimento dell'amore, dell'amicizia, la meditazione sulla vita e sulla morte che si esprime in quell'emblematico carpe diem, non edonistico invito a godere ma malinconica riflessione sulla precarietà delle cose umane.

Media


Non sono presenti media correlati