Questo sito contribuisce alla audience di

Òro del Rèno, L'-

(Das Rheingold). Prologo in un atto alle tre giornate dell'Anello del Nibelungo di R. Wagner. Testo e musica furono scritti tra il 1852 e il 1854; la prima rappresentazione ebbe luogo a Monaco nel 1869. Nell'Oro del Reno si narrano le premesse della vicenda della tetralogia: la rinuncia di Alberico all'amore e il furto dell'oro alle figlie del Reno; il modo in cui Wotan se ne impossessa ed è poi costretto a cederlo ai giganti Fasolt e Fafner, sui quali cade la maledizione lanciata da Alberico. Essa non tocca per ora Wotan e gli dei, che alla fine dell'opera fanno il loro ingresso nel Walhalla. L'impostazione poetico-musicale dell'Oro del Reno rivela la piena maturità wagneriana e una totale coerenza con la concezione complessiva della tetralogia, già chiaramente delineata.

Media


Non sono presenti media correlati