Questo sito contribuisce alla audience di

ÖVP

sigla dell'Österreichische Volkspartei, il Partito Popolare Austriaco di ispirazione cattolica e di tendenza conservatrice fondato nel 1945 (da L. Figl, J. Raab, K. Gruber, L. Weinberger, ecc.) raccogliendo in parte l'eredità del Partito cristiano-sociale d'anteguerra. Inizialmente più forte del Partito socialista, divise il potere con questo, avendo sempre un proprio esponente alla testa del governo, fino al 1966, quando ruppe la coalizione formando un gabinetto monocolore. Sconfitta nelle elezioni del 1970, l'ÖVP passò all'opposizione. Nelle consultazioni del 1990 subì un calo di consensi, ma fu confermata nell'alleanza. Maggiori successi riuscì a ottenere l'ÖVP nelle elezioni presidenziali vinte nel 1986 da K. Waldheim e nel 1992 da T. Klestil. Dopo le elezioni del 2000 l'ÖVP ha formato un governo di coalizione con il partito di estrema destra la FPÖ L'ÖVP fa parte dell'Unione europea dei partiti democratici-cristiani.

Media


Non sono presenti media correlati