Questo sito contribuisce alla audience di

àcqua distillata

acqua priva dei sali contenuti nelle acque naturali, che risultano dannosi per molti impieghi, per esempio negli accumulatori elettrici. L'allontanamento di questi sali si ottiene per distillazione, ossia facendo bollire l'acqua e condensando a parte, in un adatto refrigerante, il vapore che si sviluppa; i sali si accumulano nel residuo della distillazione. Per usi particolari, per esempio per la preparazione di soluzioni per iniezioni, si impiega l'acqua bidistillata, ottenuta dalla normale acqua distillata, purificata ulteriormente attraverso una seconda distillazione in apparecchi di quarzo o di rame argentato. Attualmente, negli impieghi più comuni l'acqua distillata è sostituita dall'acqua deionizzata, meno costosa.

Media


Non sono presenti media correlati