Questo sito contribuisce alla audience di

àtrio

sm. [sec. XIV; dal latino atrium].

1) Cortile centrale della casa romana. Oggi, ambiente d'ingresso di un edificio attraverso cui si accede agli altri locali: atrio della stazione.

2) In anatomia, le due cavità del cuore situate superiormente ai ventricoli, rispettivamente atrio destro e atrio sinistro. Ciascun atrio comunica con il ventricolo sottostante attraverso l'orifizio atrioventricolare, provvisto di apparato valvolare (a destra la valvola tricuspide e a sinistra la valvola mitrale). All'atrio destro giunge il sangue refluo dalle vene del corpo, mentre all'atrio sinistro giunge il sangue refluo dal circolo venoso polmonare. .

3) In geologia, atrio vulcanico, depressione anulare o falciforme posta tra il margine di una caldera sommitale e il cono vulcanico successivamente formatosi all'interno.

4) In zoologia, anche la cavità che nei Tunicati e nei Cefalocordati circonda il faringe e ne raccoglie l'acqua filtrata (detto anche camera atriale o peribranchiale).