Questo sito contribuisce alla audience di

òlmio

sm. [sec. XIX; da Holmia, nome latino medievale di Stoccolma]. Elemento chimico della famiglia dei lantanidi, di simbolo Ho, peso atomico 164,93 e numero atomico 67. Fu scoperto nel 1878 dagli Svizzeri Soret e Delafontaine e quasi contemporaneamente (1879) dallo svedese Cleve. Lantanide tra i più rari, è assai scarso nella crosta terrestre, dove raggiunge una concentrazione di 1 g/t. Allo stato di elemento libero l'olmio si presenta come un metallo di colore argenteo con reticolo esagonale compatto, che fonde a 1460 ºC e all'aria lentamente si ossida. Le proprietà chimiche dell'olmio e dei suoi composti, nei quali si comporta sempre da trivalente, sono analoghe a quelle dell'erbio e dell'ittrio. L'olmio e i suoi composti hanno importanza puramente scientifica.

Media


Non sono presenti media correlati