Questo sito contribuisce alla audience di

ùgola

(ant. ùvola, lett. e scientifico ùvula), sf. [sec. XIV; dal latino tardo uvŭla, dim. di uva, per la forma].

1) In anatomia, prolungamento mediano e verticale che si stacca dalla porzione centrale del margine libero del velo palatino. Contiene i due muscoli palatostafilini e divide la cavità boccale anteriore da quella retroboccale.

2) Nel linguaggio comune, gola; bagnare l'ugola, bere qualche cosa Nella loc. ugola d'oro, di cantante dalla voce eccezionalmente bella.

Media


Non sono presenti media correlati