Questo sito contribuisce alla audience di

Āghā Khān

titolo assunto dal capo della setta musulmana degli ismailiti. Il primo fu Ḥasan ʽAlī Shāh nel 1880, che, persiano d'origine, si stabilì in India, dove, per la sua attività filoinglese, ricevette il titolo ereditario di “altezza”. Āghā Khān III, Muḥammad Shāh (1877-1957), filoinglese, sostenne le rivendicazioni musulmane in India. Āghā Khān IV, Karīm Al Hussan Shāh (Ginevra 1936), succeduto al nonno Muḥammad Shāh, si è conquistato fama di forza e saggezza già dal primo anno del suo regno, preoccupandosi di visitare i gruppi ismailiti disseminati in vari Paesi. Tra le direttive impartite ai seguaci va sottolineata quella di diventare cittadini dei Paesi nei quali risiedono e di lasciare i luoghi in cui sono oggetto di discriminazione e persecuzione. È conosciuto in tutto il mondo per il suo senso degli affari: ne è prova il consorzio per lo sviluppo della Costa Smeralda, da lui costituito, che ha ampiamente contribuito allo sviluppo turistico della Sardegna.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti