Questo sito contribuisce alla audience di

Āryāsaptaśatī

(sanscrito, le settecento strofe in metro āryā), raccolta poetica indiana composta nella seconda metà del sec. XII da Govardhana, poeta di corte di Laksmanasena del Bengala. L'opera, rifacimento sanscrito della Sattasai di Hāla, è una collezione di stanze per lo più di argomento erotico, prive però di un intimo legame fra loro.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti