Questo sito contribuisce alla audience di

Černenko, Konstantin

uomo politico russo vissuto in epoca sovietica (Bolšaja-Tes, Krasnojarsk, 1911-Mosca 1985). Entrato nel Komsomol nel 1929, nel 1945 divenne segretario del partito per la regione di Penza. Nel 1956 fu trasferito all'Agitprop (propaganda) presso il Comitato Centrale del PCUS Nel 1960, con un'ulteriore promozione, passò al segretariato del Praesidium del Soviet Supremo. Membro supplente del Comitato Centrale dal 1966, ne diventò membro effettivo nel 1971 e segretario nel 1976. Nel 1978 entrò anche nell'Ufficio Politico. Alla morte di J. Andropov fu eletto segretario generale del PCUS (febbraio 1984) e comandante in capo dell'Armata Rossa. Eletto capo dello Stato nell'aprile 1984, morì nel marzo 1985 dopo soli tredici mesi di governo, per una grave malattia.

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->