Questo sito contribuisce alla audience di

Černichovski, Shāūl

poeta ebreo (Mihajlovka, Ucraina, 1873-Gerusalemme 1943). Medico di professione, nel 1931 si stabilì in Palestina. Poeta profondamente europeo e classico, è autore delle raccolte Visioni e melodie (1899 e 1901), Il quaderno dei sonetti (1922), Il libro degli idilli (1922), Nuove poesie (1924), Guarda, terra (1940), Populus aureus (1941), Stelle lontane del cielo (postumo). Portò a termine e pubblicò il monumentale Dizionario ebraico di terminologia medica, iniziato da Mazé. Tradusse magistralmente l'Epopea di Gilgamesh, Omero, Anacreonte e altri classici.