Questo sito contribuisce alla audience di

Čingo, Živko

scrittore macedone (Velgošti, presso Ocrida, 1936 – Ocrida, 1987). Ambienta di solito le originali prose nel suo paese natio (Paskvelia, 1963; Nuova Paskvelia, 1965), per metà reale, per metà immaginario, in cui si confrontano il passato con il presente, la realtà con il sogno, le superstizioni con il nuovo modo di vivere. Ha scritto varie sceneggiature per il cinema e drammi per la radio, ma ha raggiunto il successo (anche all'estero) con il primo romanzo La piena (1971), sulla vita, i sentimenti e le aspirazioni di un ragazzo in un orfanotrofio nel primo dopoguerra. Altre opere: Il salto di canguro (1979), Ricerca del futuro (1982).