Questo sito contribuisce alla audience di

Ōjin

imperatore giapponese (fine sec. IV d. C.). È venerato nel pantheon shintoista come Hachiman, il dio della guerra. Governò in un periodo cruciale per il giovane impero di Yamato, quando esso gravitava ancora verso le coste coreane alla ricerca di un'espansione territoriale che trovò poi sfogo invece nelle regioni del Giappone centrale. Si deve a Ōjin il trasferimento della capitale dalla zona dell'attuale Shimonoseki a una più centrale, a sud di Nara.

Media


Non sono presenti media correlati