Questo sito contribuisce alla audience di

Ščepkin, Michail Semënovič

attore russo (presso Kursk 1788-Yalta 1863). Figlio di servi della gleba, nel 1805 cominciò a recitare in una piccola compagnia; riscattato nel 1818 grazie a una sottoscrizione di ammiratori e amici, nel 1822 debuttò al Teatro Malyj di Mosca imponendosi con successo. Entrato a far parte della cerchia intellettuale moscovita eccelse, per talento e personalità, in un repertorio vastissimo, ma soprattutto portò un soffio innovatore nel teatro russo, introducendo il realismo nell'arte dell'attore e impostando la recitazione su toni spontanei e semplici, alieni da ogni manierismo. Fu un mirabile interprete di A. Griboedov, N. Gogol, Molière e W. Shakespeare, eccellendo nei personaggi animati da spirito grottesco.

Media


Non sono presenti media correlati