Questo sito contribuisce alla audience di

Šaṅkaradeva

poeta mistico assamese (sec. XV-XVI). Nella sua lunghissima vita (la tradizione lo fa vivere fino alla stupefacente età di 120 anni) Šaṅkaradeva viaggiò moltissimo per diffondere e predicare attraverso il bhakti la dottrina visnuita. All'opera di predicatore Šaṅkaradeva abbinò una ricchissima attività artistica che si esplicò in vari campi (poesia, teatro, musica, pittura). Dei suoi lavori letterari è soprattutto noto il Kirtan, una raccolta di canti devozionali composti su archetipi sanscriti. A Šaṅkaradeva si devono inoltre una versione in assamese del Bhāgavata Purāṇa e l'adattamento teatrale di numerosi episodi epici e puranici che venivano recitati sulle piazze da attori girovaghi. Si ricordano la Vittoria di Rāma, il Furto del fiore celeste Parijata, il Rapimento di Rukmini.

Media


Non sono presenti media correlati