Questo sito contribuisce alla audience di

Ševyrëv, Stepan Petrovič

poeta e critico letterario russo (Saratov 1806-Parigi 1864). Profondo conoscitore della letteratura e della filosofia tedesca romantiche, insegnò all'Università di Mosca e fu tra i principali esponenti dello slavofilismo. Nella sua poesia, di carattere filosofico, cercò di attuare una riforma della prosodia e della metrica russe. Notevoli la Storia della letteratura russa, soprattutto antica (4 vol., 1846-60) e le Lezioni sulla letteratura russa lette a Parigi (postumo, 1884).

Media


Non sono presenti media correlati