Questo sito contribuisce alla audience di

Štiglic, France

regista cinematografico sloveno (Kranj 1919-Lubiana 1994). Tra i fondatori del cinema iugoslavo, cui dedicò in prevalenza opere sulla guerra partigiana fortemente liricizzate. Firmò il primo film sloveno del dopoguerra, Sul suolo natale (1948), che mette in scena la Resistenza con protagonisti veri nei luoghi reali e raccolse stima anche all'estero con La valle della pace (1956) e Nono cerchio (1959). Sviluppò poi con rigore sperimentale la sua tendenza elegiaca e simbolica in Ballata per una tromba e una nuvola (1961), e successivamente, con I pastorelli (1973), Storie di buona gente (1975) e Riti di primavera (1978), ha riesumato opere della letteratura popolare, creando il “melodramma rurale”.

Collegamenti