Questo sito contribuisce alla audience di

Žižka, Jan

condottiero ussita (Trocnov 1360/1370-Přibyslav 1424). Nel 1419 fu cortigiano del re Venceslao IV, ma presto lasciò il posto per schierarsi dalla parte degli ussiti e ne divenne subito l'imbattibile condottiero. Le sue clamorose vittorie furono dovute a un brillante accostamento tattico-strategico oltre alla perfetta organizzazione dell'esercito. Tra le sue più fortunate imprese sono da ricordare, quando già era cieco, le vittorie sui crociati a Vítkov nel 1420, presso Kutná Hora e presso Německý Brod nel 1422 e la sua vittoria sugli eserciti uniti degli stati e dei praghesi presso Malešov nel 1424. Nello stesso anno morì di peste. Ebbe autorità tra le larghe masse popolari e riuscì con la sua personalità a mantenere l'equilibrio tra i singoli gruppi del campo ussita.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti