Questo sito contribuisce alla audience di

ʽAbdülhak Hamid Tarhan

scrittore turco (Bedek 1852-İstanbul 1937). Di famiglia aristocratica, ebbe una raffinata educazione e soggiornò, in occasione dei suoi incarichi diplomatici, a Parigi, Bruxelles, Volo (Grecia), Bombay e Londra. Con Namı Kemāl è il rinnovatore della letteratura turca moderna. Maestro di lingua e di stile, diede vita con il poemetto La Tomba (1885), scritto per la morte della giovane moglie Fāṭima, al suo capolavoro. Di minor valore appare la sua nutrita produzione drammatica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti