Questo sito contribuisce alla audience di

ʽAbd ar-Raḥmān I

emiro omayyade di Cordova (? 731-Cordova 788). Sfuggito in modo miracoloso al massacro della sua famiglia voluto dagli Abbasidi, venne nel 750 in Spagna. Conquistata Cordova e Siviglia, ricusò d'assoggettarsi al califfo abbaside, si proclamò emiro dell'Andalusia e fece di Cordova, ove eresse la Grande Moschea, il centro del dominio arabo in Spagna. Avendo armato un esercito di mercenari, seppe resistere a Carlo Magno e prendere Saragozza.

Media


Non sono presenti media correlati