Questo sito contribuisce alla audience di

ʽAlī Māher Pascià

uomo politico egiziano (? 1883-Ginevra 1960). Assunse la carica di presidente del Consiglio nel 1936 e la riottenne nel 1939. Durante la seconda guerra mondiale volle mantenere il suo Paese neutrale, nonostante il trattato anglo-egiziano del 26 agosto 1936 prevedesse la collaborazione con la Gran Bretagna; il suo disegno non riuscì e fu costretto alle dimissioni (1940); dal 1942 al 1945 subì l'internamento. Nel 1952 fu chiamato dal generale Nagīb a presiedere il nuovo governo repubblicano, ma dovette lasciare la carica dopo alcune settimane soltanto.

Media


Non sono presenti media correlati