Questo sito contribuisce alla audience di

ʽAmmī-ṣaduqa

penultimo re della I dinastia di Babilonia. Durante il suo regno (1646-26 a. C.) emanò, secondo un procedimento abituale in quell'epoca, un editto che doveva ristabilire la giustizia nel Paese annullando debiti e arretrati di tasse e rimettendo in libertà gli schiavi per debito. Il suo editto è l'unico di cui ci sia pervenuto il testo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti