Questo sito contribuisce alla audience di

.NET

ambiente per la comunicazione e l'interoperabilità fra applicazioni sviluppato da Microsoft. Esso definisce un insieme di strati di middleware che gestiscono protocolli, sia proprietari sia pubblici, per la comunicazione fra applicazioni, in modo da poter trasferire dati e lanciare metodi di un'applicazione su richiesta di un'altra. L'ambiente .NET fornisce un unico framework per il progetto, lo sviluppo, l'implementazione, l'esecuzione di componenti e applicazioni distribuite. Il .NET consente anche lo sviluppo di applicazioni utilizzabili su rete, che si presentano come un web service. Per potere accedere ai servizi dell'ambiente .NET un programma deve essere scritto in un linguaggio compatibile con la specifica CLS (Common Language Specification), la quale contiene un insieme di norme per l'interoperabilità tra linguaggi e un insieme di norme di compilazione. L'intera architettura .NET è basata sullo strato CLR (Common Language Runtime), un insieme di programmi che permette di caricare ed eseguire un codice scritto in modo coerente con le specifiche. Esso consente l'esecuzione di programmi scritti in qualsiasi linguaggio, purché compilati in modo conforme alla CLS. Il linguaggio principale per l'utilizzo del sistema .NET è attualmente C#, un linguaggio orientato agli oggetti, conforme alla CLS e con uno stretto controllo sui tipi, che non consente l'utilizzo di puntatori, in modo da favorire la sicurezza delle applicazioni scritte in esso. Altri linguaggi utilizzabili in .NET sono Visual Basic, la versione Visual Studio di C++ e linguaggi di scripting.

Media


Non sono presenti media correlati