Questo sito contribuisce alla audience di

2,3-dimercapto-1-propanòlo

sm. Composto organicosolforato che costituisce il principale antidoto negli avvelenamenti prodotti da sostanze arsenicali e da metalli pesanti (mercurio, piombo, cadmio, sali d'oro, ecc.). È noto anche con il nome di dimercaprolo e con la sigla BAL da “British anti-Lewisite”; quest'ultima denominazione è legata all'originario impiego del farmaco nelle intossicazioni da β-cloroetildicloroarsina o lewisite, aggressivo chimico ad azione vescicatoria. Il 2,3 dimercapto-1-propanolo è un liquido oleoso, con odore pungente, solubile fino al 7% in acqua, facilmente solubile negli oli vegetali e nei solventi organici:

I due gruppi sulfidrilici contenuti nella sua molecola hanno grande affinità per l'arsenico e per i metalli pesanti, con i quali si legano formando composti poco tossici e idrosolubili (secondo lo schema di neutralizzazione sopra riportato) rapidamente eliminati per via renale.

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->