Questo sito contribuisce alla audience di

Aérospatiale

(Société Nationale Industrielle) importante industria aerospaziale francese, nata nel 1970 dalla fusione di tre società, la Nord- e Sud-Aviation e la SEREB. Opera nei settori degli aeroplani, elicotteri, missili tattici e balistici, vettori spaziali. Nella produzione di aerei, fatta quasi totalmente attraverso consorzi quali l'Airbus e l'ATR, faceva spicco il Concorde, prodotto in collaborazione con la British Aerospace (BAE). Il settore elicotteristico è stato invece fatto confluire nel consorzio Eurocopter insieme alla divisione elicotteri della tedesca DASA. I principali elicotteri sono l'Alouette III, plurimpiego civile-militare, l'AS 332 Super Puma, biturbina da trasporto e l'SA 342 Gazelle, controcarro. Nel campo missilistico produce il MILAN, filoguidato controcarro, e l'Exocet, missile mare-mare, aria-superficie e terra-mare. Nel 1993 l'Aérospatiale ha firmato un accordo con l'industria aerospaziale russa per la cooperazione nel campo dello sviluppo di progetti. Nel 1996, nel quadro della ristrutturazione del settore aeronautico francese, l'Aérospatiale ha acquisito la società Matra Hautes Technologies e il 45,76% delle azioni della Dassault-Bréguet. A seguito di queste operazioni è stato costituito, nel 1999, il gruppo Aérospatiale Matra che, nello stesso anno, è confluito nell'EADS.

Media


Non sono presenti media correlati