Questo sito contribuisce alla audience di

Aškenazij o Ashkenazy, Vladimir

pianista russo naturalizzato islandese (Gorki 1937). Allievo di L. Oborin a Mosca, vincitore del concorso di Bruxelles (1956) e del premio Čajkovskij (1962, ex aequo con J. Ogdon), nel 1963 si è trasferito in Occidente, dando il via a una luminosa carriera internazionale. Si è dedicato anche alla direzione d'orchestra e, nel 1989, è stato nominato direttore stabile dell'Orchestra sinfonica della Radio di Berlino. Il suo vasto repertorio comprende Mozart, Beethoven, Schumann, Schubert, Chopin, Bartók, Prokofev.

Media


Non sono presenti media correlati