Questo sito contribuisce alla audience di

AGP

acronimo dell'inglese Accelerated Graphics Port. Connettore specifico per aumentare le prestazioni delle schede video presenti dalla metà degli anni Novanta del sec. XX sulle piastre madri dei computer ad architettura standard, con microprocessoriINTEL e AMD. L'ottimizzazione avviene tramite utilizzo di una frequenza di funzionamento maggiore rispetto a quella delle altre schede presenti sulla piastra madre, evitando in tal modo che condivida la connessione con altri dispositivi. L'AGP è una porta con 132 contatti a 32 bit, in cui la tempificazione delle operazioni è di 66 MHz, doppia rispetto ai 33 MHz presenti sui connettori di tipo PCI (Peripheral Component Interconnect). A una prima serie di schede video AGP ne sono subentrate altre indicate con “AGP 2x” e, successivamente, 4x: la sigla 2x indica che la scheda è in grado di funzionare a una frequenza di funzionamento doppia, con un fattore moltiplicativo pari a due rispetto a quello standard. Perché questo avvenga, la funzione deve essere supportata dalla piastra madre che ospita la porta e deve essere attivata contemporaneamente anche nelle opzioni impostate con il setup. Così le schede AGP 4x raggiungono una velocità quadruplicata rispetto a quella della porta standard originaria. Le schede video AGP con fattori moltiplicativi 1x hanno una banda passante di circa 250 MBps: le 2x hanno una banda passante di circa 500 MBps e quelle 4x di circa 1.000. Esiste anche una versione del connettore detta “AGP Pro”, di utilizzo prettamente professionale, dotata di 180 contatti invece di 132 e caratterizzata da una migliore capacità di raffreddamento, a parità di prestazioni tecniche.