Questo sito contribuisce alla audience di

Abū Saʽid ibn Abi l-Ḥhair

mistico e poeta persiano (Maihana, Khorāsān, 967-1049). Rappresentò la tendenza panteistica in seno al sufismo; le sue poesie, che ne traducono la fede religiosa in un linguaggio immaginoso e simbolico che tanta parte ha avuto nell'ulteriore svolgimento della poesia del sufismo, hanno forma di quartine (rubāʽi). Delle 600 circa attribuitegli, poche sono quelle autentiche.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti