Questo sito contribuisce alla audience di

Abercrombie, Lascelles

poeta e critico letterario inglese (Ashton-on-Mersey 1881-Londra 1938). Figura caratteristica del cosiddetto gruppo georgiano, Abercrombie ne incarna pregi e difetti: eleganza, limpidezza, considerevole abilità metrica specie nel verso sciolto, insieme a una frequente concessione all'esercizio letterario e all'applicazione di premesse teoriche che rendono spesso la sua poesia una sorta di esercitazione accademica. Opere poetiche: Interludes and Poems (1908), Emblems of Love (1912), Deborah (1912), riunite in un unico volume, Collected Poems (1930; Poesie complete). Tra le opere critiche vanno segnalati uno studio su Th. Hardy, del 1912, e Theory of Art (1922). Abercrombie tentò anche il teatro in versi e ottenne i risultati più persuasivi negli atti unici a violente tematiche conflittuali entro un ambiente rusticano.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti