Questo sito contribuisce alla audience di

Abignènte, Filippo

patriota italiano (Sarno 1814-Roma 1887). Abate e professore di storia ecclesiastica, fu eletto deputato del Regno di Napoli (1848 e 1849), ma dovette esulare per le sue idee liberali. Ritornato in patria nel 1860 dopo aver abbandonato lo stato sacerdotale, ebbe parte notevole nel riordinamento dell'Università di Napoli. Deputato alla Camera italiana dal 1866 al 1883, si segnalò nei dibattiti sulle relazioni tra Stato e Chiesa, sostenendo l'impossibilità di una conciliazione con il papato. Nel 1876 fu nominato consigliere di Stato.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti