Questo sito contribuisce alla audience di

Abrixas

acronimo di A Broad-band Imaging X-ray All-sky Survey satellite. Satellite astronomico tedesco, successore del ROSAT che negli anni precedenti ha dato un rilevante contributo nel settore dell'astronomia a raggi X. Lanciato il 29 aprile 1999 (insieme al microsatellite italiano MegSat) con un razzo russo Cosmos 3M, è stato immesso in un'orbita circolare di 580 km, inclinata di 51 gradi. Compito di Abrixas, la cui responsabilità scientifica è condivisa tra Astrophysikalischen Institut, Max Planck Institut e Institut für Astronomie und Astrophysik, è quello di realizzare la prima mappa del cielo con un telescopio a raggi X in una gamma energetica molto ampia, da 0,5 a 10 keV. Abrixas ha una massa di 470 kg (di cui ca. 160 di carico utile), misura 180 cm di larghezza per 250 di altezza e 115 di profondità. Il telescopio ha una lunghezza focale di 1,6 m, dispone di 7 specchi concentrici e un rivelatore raffreddato a -80 gradi. Il posizionamento è controllato con un sistema GPS

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti