Questo sito contribuisce alla audience di

Abstraction-Création

gruppo di artisti costituito a Parigi nel 1932 da A. Herbin e G. Vantongerloo dopo lo scioglimento del movimento “Cercle et Carré”. Più che sviluppare una ricerca unitaria rappresentò un punto di convergenza, all'insegna dell'astrattismo, di una numerosa ed eterogenea schiera di pittori, scultori e architetti europei, fra i quali artisti del Bauhaus in esilio come V. Kandinskij e gli italiani L. Fontana e O. Licini. Furono organizzate mostre collettive e fu pubblicato un album annuale che uscì dal 1932 al 1936, data di scioglimento del gruppo. A questo si riallacciarono il Museum of Non-Objective Painting, fondato l'anno seguente a New York, e nel 1939 il parigino Salon des Réalités Nouvelles.

Media


Non sono presenti media correlati