Questo sito contribuisce alla audience di

Accùrsio, Mariàngelo

erudito e filologo italiano (L'Aquila 1480-1546). Esperto anche di lingue moderne, fu per qualche tempo genealogista dei marchesi di Brandeburgo visitando Germania e Polonia, attento ai codici antichi e ai recuperi epigrafici. Del 1521 sono le Diatribae in Ausonium, Solinum et Ovidium e del 1534, interessante per il recupero delle antiche tradizioni italiche, il dialogo Osci et Volsci dialogus ludis romanis actus. Tra altri lavori filologici, gli si deve la pubblicazione del De Anima di Cassiodoro e di cinque libri, da lui ritrovati, di Ammiano Marcellino.

Media


Non sono presenti media correlati