Questo sito contribuisce alla audience di

Accadèmia dei Rózzi

fondata a Siena nel 1691, trasse origine dalla Congrega dei Rozzi creata nel 1531 da un gruppo di artigiani in contrapposizione all'Accademia degli Intronati (che raccoglieva gli aristocratici e i dotti). I Rozzi escludevano dalla Congrega i letterati e, anche se organizzavano letture di scrittori italiani (Dante, Petrarca, Boccaccio, Sannazaro), loro scopo precipuo era quello di raffinare le forme d'arte popolaresche, soprattutto teatrali (farsa rusticale, dramma pastorale, mascherata, mogliazzo) mediante la composizione e l'allestimento di opere di cui erano anche attori. Tipica della Congrega dei Rozzi fu la mescolanza del dramma pastorale con la farsa rusticale. Dopo la trasformazione in Accademia, i Rozzi accolsero anche dottori, preti, nobili ecc., accettando la consueta composizione sociale delle accademie secentesche, e produssero opere colte. Una parte importante ebbe il Teatro dei Rozzi, inaugurato nel 1690 e rimasto attivo fino al 1948. Attualmente l'Accademia svolge attività culturale (concerti, conferenze, convegni, concorsi ecc.).

Media


Non sono presenti media correlati