Questo sito contribuisce alla audience di

Achille, paradòsso d'-

argomento di Zenone d'Elea contro la possibilità logica del movimento. Secondo questo argomento il più veloce nella corsa non raggiungerà mai il più lento, cui è stato concesso un vantaggio iniziale, perché dovrebbe passare per le infinite parti in cui è suddiviso lo spazio. Suo presupposto è la concezione dell'infinita divisibilità dello spazio e della composizione del tempo in istanti indivisibili (privi di durata).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti